• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Domenica ti vengo a trovare

Sandra a volte è tenera, a volte è dura, ma sempre coerente con se stessa. Anche negli errori. Libera. Ha «capelli rossi, lunghi, che partono da una riga in mezzo e poi scendono giù, da una parte e dall'altra, lunghi, ondulati, con certi fili bianchi in mezzo, certi spari bianchi, urli in mezw al rame rosso, anzi bronzo» dice Giulio, suo marito, «quando Sandra è ancora Sandra, la moglie, la donna della sua vita e non una puttana, bellissima, con quella massa di capelli addosso, con quel viso, con quel corpo da ragazza, che quando cammina per strada non c'è uno che non si volti a guardarla, a farle complimenti, e tutti dietro, ancora adesso, come tanti topolini.» Giulio, è alto, scavato, sofferente, il tipo «Che quando c'è da trovare il colpevole di qualcosa, anche se non c'entra per niente, è il primo a dire che c'entra comunque, perché tutti siamo responsabili in questo mondo, e allora resta lì, in bilico sulle colpe dell'umanità intera, incapace di decidere se farsi la barba o meno, figuriamoci il resto.» Sua moglie l'ha lasciato altre volte, ma adesso è quasi un anno che è via di casa e lui, che ha accettato altre fughe sicuro che prima o poi sarebbe tornata, non si dà più pace. Perché? Quale segreto si nasconde dietro questa ultima sparizione? Marco - l'originalissima voce narrante del romanzo - è il loro unico figlio, e con l'indolenza, le paure, i malumori, le pigrizie, le tenerezze, i furori dei suoi sedici anni, è chiamato a improvvisarsi - suo malgrado - irresistibile detective di una vicenda che tira in ballo gli ultimi decenni della storia italiana.

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: