• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

casa-d-amore

Eretta immediatamente dopo l'emissione del Decreto della liberazione nel 1797,con il quale il Re dava liberatoria affinche i coloni potessero costruire le proprie abitazioni secondo il modo ad essi più favorevole, e quindi senza impedimenti da parte del Conte di Conversano.

L'edificazione della casa avveniva il 22 giugno del 1797 a cura di "Francesco D'Amore", durante la sua erezione si fa uso, per la prima volta, di materiali quali la calce e il bolo. A memoria, sulla facciata, una piccola epigrafe, ancora oggi ne ricorda l'avvenimento.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

trullo_sovranoMonumento nazionale dal 1930.

Situato a nord del paese, alle spalle della Chiesa dei Santi Medici Cosma e Damiano, rappresenta il più avanzato esempio di trullo disposto su due piani. La maestosa cupola conica, alta circa 14 metri, si erge imponente al centro di un gruppo costituito da dodici coni.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

corso_vitt_emanueleQuest’asse viario, il cui allineamento fu affidato dal sindaco Giulio Ernesto Acquaviva, molto probabilmente, all’architetto Antonio Curri, collega gli edifici più  appresentativi del paese: Palazzo Acquaviva, la chiesa dei SS. Medici e il Municipio.
I primi chiudevano i due estremi della strada, il Municipio, invece,

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

casa_rossa1Il sacerdote don Francesco Gigante, nato ad Alberobello il 18 Settembre 1812 e deceduto il 9 Gennaio 1888, aveva acquistato, per 7.000 ducati, Ia masseria "Albero della Croce", dove è ubicata Ia "Casa Rossa", in base ad un esproprio in danno di donna Teresa Spinelli, Contessa di Conversano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

monumento_caduti

La scelta di tale progettista non meraviglio sicuramente nessuno. A prescindere dalla popolarita locale di cui godeva ormai da qualche tempo, la sua opera aveva ormai una risonanza nazionale. A testimonianza del ruolo e della notorieta raggiunta da tale personaggio tra i suoi contemporanei, basti dire che il poeta Gabriele D’Annunzio scrisse di lui:

Sottocategorie

IATForse la sezione più entusiasmante! Qui troverete citati tutti i monumenti, i trulli di particolare importanza, gli ambienti naturalistici, le chiese, i musei e tutto ciò che meglio rappresenta il nostro favoloso e fiabesco paese.

Buona visione!

IATEvidenzieremo in questa sezione quelli che sono i canali portanti della nostra economia. Vi regaleremo un primo ed importante assaggio di quelli che sono i nostri prodotti gastronomici, lattiero-caseari, l'eccezionale settore olivicolo e vinicolo, tutti i prodotti artigianali, i settori turistico-alberghieri.

Entra e non aspettare oltre...

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: