• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

funerale mons ruppi chiesaAddio, Don Cosimo!

Domenica 29 maggio 2011 nelle ore serali ha raggiunto tut­ti la notizia della morte di mons. Cosmo Francesco Ruppi. Notizia di una morte serena nonostante la crescente e nascosta sofferenza.

Don Cosimo era l'appellativo familiare tributato da sempre al sacerdote che, prima di essere nominato Vescovo di Larino e poi di Lecce, è stato ad Alberobello l'animatore di primo pia­no della vita parrocchiale in anni signifi­cativi e non sempre facili.

Il 31 maggio in basilica si sono svolti i solenni funerali. Molta partecipazione: il cardinale Salvatore De Giorgi, numerosi vescovi, sacerdoti, autorità provinciali e regionali. Molti fedeli in basilica e anche nel piazzale antistante,che potevano se­guire su un maxi schermo.

Significativo il momento della comu­nione per i sacerdoti concelebranti e poi per tutta la comunità. Il coro diocesano con canto a cappella a quattro voci ri­empiva chiesa e piazza con quattro ver­si densi e riassuntivi dell'evento: - "Cosa sarà il paradiso? - Cosa sarà la vita? - Sa­rai con noi per sempre, - tu, tutto in noi - noi in te".

Davano l'idea di volerlo salutare e quasi svegliarlo, anche per poco tempo. Se non era possibile, era un saluto ad alto volume, quasi gridando per l’emozione. Ci sentivamo uniti, ancora.

Poi l'aspersione e l’incensazione con le ultime preghiere.

La bara uscì dalla chiesa, poggiata sul­le spalle di sei sacerdoti e partì con il carro funebre verso il cimitero.

Era un bel pomeriggio, si annunciava un bel tramonto.

Tratto dalla rivista "La Festa dei Santi cosma e Damiano Patroni di alberobello 2011" - Fotografia F.lli Annese

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: