• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

SABATO 18 APRILE, ore 21:15 al TEATRO DEI TRULLI, NICOLA PIGNATARO torna ad Alberobello con una nuovissima ed esilarante commedia teatrale dal titolo

"CHI TROVA UN AMICO IACCHIE NU UA' "

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L'Associazione Alzheimer ONLUS Alberobello è lieta di invitarvi al pranzo di beneficenza

Insieme per l'Alzheimer

Condivisione di scopi ed obiettivi sociali fra musica e cibi accattivanti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nata da un'idea dell'Assessorato alle Politiche Sociali e delle associazioni e delle cooperative che hanno partecipato alla prima edizione di Lovin'Puglia, quest'occasione esprime la forte volontà di coinvolgere tutti gli animatori della Buona Puglia nella creazione e condivisione di un logo e di un nome dal quale possano sentirsi rappresentati tutti i pugliesi che lavorano e operano ponendo la Persona al centro del proprio sguardo!

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Verso il venerdì della Settimana SANTA

Adorazione della Santa Croce

Chiesa Madonna della Madia

Venerata dal popolo con il titolo “Madonna di Cesare”

ALBEROBELLO

Il più grande crocifisso ligneo esistente in Alberobello

Non un arredo ma una presenza divina per la preghiera
(progetto di completamento del crocifisso secondo le norme liturgiche)

     All’incirca un ventennio fa (cadrà fra 2 anni) l’ultima chiesa in Alberobello venne dedicata alla Beata Vergine della Madia, la Madonna che Cesare Indiveri portò sul finire dell’‘800 e che per Ella eresse nel suo campicello l’edicoletta. Nacque e si moltiplicò l’amore degli abitanti del rione Pentimi. La storia è ormai nota.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Storie diverse di lotta all'atteggiamento mafioso imboccano un'unica via sul nostro territorio: il Presidio Libera.
Educatori, Parrocchia, Insegnanti, Operai, Genitori, Forze dell'Ordine, Associazioni, Amministrazioni, Cittadini...Tutti....Invitati ad Aderire ai Principi di "Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie"

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: