• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

dalla-resistenza-alla-repubb-iii-millenio-2-giugno-2012VENERDI 1 GIUGNO ORE 17 AULA CONSILIARE - COMUNE ALBEROBELLO

L’ANPI, la Associazione Nazionale dei Partigiani d’Italia oganizza per Venerdì 1 Giugno alle ore 17,00 nella Sala Consiliare del Comune di ALBEROBELLO
GIORNATA ANTIFASCISTA
Sul tema:
... “DALLA RESISTENZA ALLA REPUBBLICA DEL TERZO MILLENNIO”
Interverranno
... Giuseppe Goffredo (Poeta – scrittore)
Letture musicate con Loredana Savino,
Rocco Capri Chiumarulo, Saverio Paternoster

Dalla Liberazione ad oggi si sono compiuti progressi e poi regressioni, e in questa recente epoca gli spazi della attività democratica e della tutela dei diritti si è ridotta, ma i princìpi di democrazia e di uguaglianza sono rimasti gli stessi.
L’attualità dei valori della Resistenza e della Costituzione è tutt’ora rimasta intatta e dalle categorie dei giovani, dei lavoratori, delle donne, degli anziani, dei migranti si è estesa alle condizioni di oppressione e di stati di guerra in tutto il mondo dove operano migliaia di cooperanti e sono in corso Primavere e nuovi percorsi di democrazia nell’area dell’Africa mediterranea. A questo si vorrà dare in seguito particolare attenzione per evidenziare il ruolo della assistenza e della mediazione sul fronte delle occupazioni militari nel mondo dove avvengono rapimenti e uccisioni di uomini e donne impegnati nelle assistenze umanitarie. Ricordare il coraggio e l’impegno di Ilaria Alpi giornalista e Vittorio Arrigoni militante cooperazionista e tanti altri, vittime ed esempio di sacrificio.
Il diritto allo studio, la lotta alla mafia, il lavoro e la qualità di vita in età post-lavorativa sono i temi cui porre particolare attenzione per determinare il futuro delle nuove generazioni.
La manifestazione è nata dalla volontà di giovani e non, di riprendere e valorizzare il ruolo dei Partigiani e degli Antifascisti del territorio della Valle d’Itria nei comuni di Cisternino, Locorotondo, Noci, Alberobello e Putignano, che hanno contribuito alla nascita della Carta costituzionale o partecipato, rimanendo a volte vittime, alle iniziative popolari che si sono succedute nei decenni trascorsi e prima della grande guerra e ricostruire e divulgare.
In questo delicato passaggio storico un richiamo vivace e profondo a quei valori, che hanno assicurato alla nazione pace e democrazia per sessant’anni, può offrire a tutti gli italiani la consapevole forza per andare avanti uniti verso il rinnovamento democratico ed il progresso civile e sociale del Paese.

Articolo tratto dalla pagina facebook dell'autore

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: