• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

lungo le strade-di ginsberg 19-agosto 2011Lungo le strade di Ginsberg 19 agosto 2011 ore 21,00 Piazza del Popolo ad Alberobello
il suggestivo spettacolo della Compagnia teatrale di Rebibbia

"Lungo le strade di Ginsberg" vedrà sul palco i detenuti in regime di permesso premiale ed ex detenuti del carcere di Rebibbia, insieme ad agenti di polizia penitenziaria ed educatori, accompagnati da musicisti professionisti.

Uno spettacolo diverso rispetto a quelli della maggior parte delle compagnie teatrali, come spiega Antonio Turco, educatore, ideatore ed animatore della Compagnia Stabile Assai di Rebibbia, che sottolinea come "molte compagnie fanno teatro IN carcere, noi invece cerchiamo di portare il nostro teatro e i nostri attori FUORI dal carcere".

Ormai dal 1982 la Compagnia calca le scene, arrivando anche ad essere nel cartellone ufficiale del teatro Parioli di Roma, e ad esibirsi in più di 500 teatri. "Con il nostro spettacolo - continua Turco - che non è semplice rappresentazione di un testo scritto da altri, ma racconta le impressioni e le sensazioni dei detenuti, vogliamo dimostrare che il carcere non è solo un luogo di reclusione, ma anche un'opportunità per sviluppare la propria creatività. Il teatro è anche un'opportunità lavorativa, dato che sono già sei gli ex-detenuti che hanno trovato un lavoro grazie ai nostri spettacoli". Un modo diverso per aiutare davvero nel re-inserimento nella società.

Storia della Compagnia

Si tratta della più antica cover-band che esiste nelle carceri italiane. E’ stata fondata da Antonio Turco nel 1986.
E’ stata sostenuta nel suo lunghissimo cammino da tanti personaggi della musica italiana.
Agli inizi un contributo efficace è stato offerto da Tony Esposito che ha insegnato le percussioni ai detenuti napoletani dell’epoca. Massimo Urbani, il più grande tenor sax della storia del jazz italiano, ha insegnato per 2 anni musica ai detenuti.
Claudio Falco e Vittorio Nocenti fondatori del Banco del Mutuo Soccorso si sono esibiti più volte con il gruppo. Da alcuni anni sostengono il lavoro della band musicisti come Mario Donadone e Marcello Convertini, noti nel mondo del blues italiano, per il rispetto puntuale dei classici che propongono.
Nella band, oltre ai musicisti ci sarà l’apporto di Domenico De Santis al basso e alle percussioni.
Domenico De Santis, Gaetano Campo e Franco Mazzelli sono i 3 detenuti coinvolti.
Domenico deve scontare ancora 4 anni ed è in carcere da 8. Fa parte della band da 6 anni.
Franco Mazzelli è un detenuto che è in carcere dal 1997. Fra un po’ andrà in semilibertà è uno degli attori della compagnia e sarà una voce recitante.
Gaetano Campo è in carcere dal 1989, è un detenuto semilibero. E’ uno degli attori storici della compagnia ed è l’altra voce recitante.
Domenico Giglio (che si esibirà con lo pseudonimo di Daniele Argenta) è un ex detenuto ergastolano con 34 anni di carcere alle spalle ed è oggi uno dei più noti galleristi italiani.Ha scoperto la vena artistica in carcere sotto la guida del maestro Baruchello .
Lo spettacolo dal titolo “Lungo le strade di Ginsberg” , come già evidenziato, alterna poesie della beat generation, (ma ci sarà anche spazio per la poetica pasoliniana) con cover degli anni 70.
La rappresentazione si impernia su una serie di blues storici e su brani della tradizione rock, intervallate da poesie degli artisti della beat generation, come Allen Ginsberg, Jack Kerouac, Gregory Corso

Antonio Turco chitarra e voce ( Direttore Area Pedagogica - Carcere di Rebibbia Reclusione Roma - Responsabile Nazionale AICS settore politiche sociali),

Lucio Turco batteria, Antonio Perucatti chitarra acustica e voce, Roberto Turco basso e voce, Massimo Davola sax, costituiscono l’ossatura standard che potrà essere affiancata da musicisti come Mario Donadone piano e voce, Marcello Convertini dobro e voce, o da cantanti come Maria Grazia De Lorenzo o Martina Manganano.
Le voci recitanti standard sono quelle di Patrizia Spagnoli, Domenico Giglio e Gaetano Campo
Direzione Nazionale AICS (www.aics.info)
Dipartimento Solidarietà
Settore politiche sociali
Commissione Nazionale di Lavoro e studio
Responsabile Area disagio mentale
Responsabile Operativo per il Nord Italia Area Immigrazione
Franco Costantino 349 88 626 46

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: