• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

PANARESEGiovedì  26  Gennaio  2012   alle ore 18.00 presso Aula Consiliare Comune di Alberobello.

Il Presidio del Libro di Alberobello, con il patrocinio della Regione Puglia e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Alberobello,  presenta il libro “Donne, giacobini e sanfedisti nella Rivoluzione napoletana del 1799”  di  Angelo Panarese .
(Progedit, pp. 132, euro 20,00)

L’autore
Angelo Panarese insegna nella scuola media superiore, collabora con l'istituto di Filosofia Politica dell'Università di Bari e frequenta il Dottorato di Ricerca. Sindaco della città di Alberobello dal 1994 al 2001, ricordiamo le sue opere "La Devianza minorile: il caso Puglia 1976-1986. Economia, Sociologia, Diritto" (Bari 1988); "Felicità e cittadinanza nella teoria politica di Aristotele" (Manduria 1993); "Dal riscatto feudale al riconoscimento di Alberobello come patrimonio dell'umanità" (Alberobello 2001); "Filosofia e Stato"(Lecce 2005); "I tre Poteri" (Bari 2008).
Il libro
Che cosa ha prodotto la Rivoluzione francese in Italia e soprattutto nel Mezzogiorno d'Italia? E che cosa ha significato l'esportazione della "rivoluzione" portata dalle armate napoleoniche dal 1796 al 1799 nel nostro Paese?
L'autore affronta questa complessa tematica, soffermandosi, in maniera particolare, sul Mezzogiorno d'Italia, dove i giacobini con la Rivoluzione Napoletana avviano un processo profondo di trasformazione della società e dello Stato. E all'interno di questo processo un ruolo fondamentale è esercitato dalle donne. Eleonora Fonseca Pimentel, Luisa Sanfelice e tante altre conosciute o poco note, in modo palese o oscuro, partecipano a questo evento che cambierà la loro vita.
Un sguardo particolare l'autore getta sulla Puglia, dove lo scontro fra giacobini e realisti fu acuto e cruento. La questione della "terra", della divisione delle aree demaniali, si affaccia, sin dal allora, come uno dei nodi più tormentati della questione meridionale.

L’evento verrà aperto in successione da:  Giuseppe Palmisano  organizzatore e responsabile presidio del libro di Alberobello;  vedrà il saluto del Sindaco  Prof. Bruno de Luca. La presentazione dell’autore sarà curata dal  prof. Angelo Martellotta,  concludera’  l’autore  Prof. Angelo Panarese.
CONTATTI:
Presidio del Libro Alberobello:   Giuseppe Palmisano   340/3657434     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.alberobellocultura.it

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: