• 1
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

don-giovanni-martellottaAuguri Parrocchia

Non potevo far mancare i miei auguri piú sinceri alla Parrocchia dei santi Cosma e Damiano che immeritatamente sono stato chiamato a guidare per circa 23 anni del mio sacerdozio. Come potete ben immaginare sarebbe impossibile per me scrivere e raccontare di tutte le emozioni e di tutti i ricordi che conservo, ma vorrei condividere con tutti voi il sentimento piú grande che ancora oggi continua a riscaldare il mio cuore di prete e di uomo: forse oggi che non ho piú la possibilità di incontrare tanti di voi che ricordo con tanto affetto e talvolta nostalgia, il dialogo semplice e sincero e il confronto, talvolta difficile, sempre costruttivo e rispettoso, che in quella piccola sacrestia ci vedeva impegnati anche fino a tarda ora. Indelebile nel mio cuore il ricordo dei tanti bambini che in quella stessa sacrestia ho visto crescere “in età e grazia” e trasformarsi in uomini e donne pronti ad assumere un ruolo attivo nella loro Parrocchia e, se anche la vita ha portato alcuni di loro lontano da Alberobello, ad ogni loro ritorno si rinnova la stessa grande emozione di sempre. Abbiamo condiviso tante speranze e soprattutto il desiderio di camminare insieme; di procedere in un cammino di fede che ci vedesse fianco a fianco e quando talvolta qualcuno di noi arrancava (me compreso), siamo stati solleciti tutti nel rallentare per poter poi riprendere con piú vigore tutti insieme. La presenza di tanti viceparroci e dei seminaristi, che si sono susseguiti in quegli anni e che hanno lasciato un ricordo indelebile in ognuno di noi, ha certamente portato energia nuova e tanto entusiasmo al cammino che talvolta rischiava di farsi stanco e monotono.

Il mio augurio piú sincero da vecchio (ma non troppo saggio) padre è che possiate proseguire nel vostro cammino di fede, ricordando di non lasciare mai indietro qualcuno, facendovi carico delle difficoltà dei meno fortunati e, come si fa in una vera e grande famiglia, senza giudicare o condannare, facciate del dialogo e del confronto rispettoso, ma sincero, gli strumenti per costruire una Parrocchia piú accogliente, come è nel nostro carisma, che parli una lingua sola: quella di Cristo. L’ augurio che rivolgo a ciascuno di voi da prete semplice e umile è che non dimentichiate mai che i sacramenti sono la presenza di Cristo in noi e solo lui può trasformarci da cristiani “inamidati” e “ben educati che parlando di teologia prendono il tè” (per usare le parole di papa Francesco) in “cristiani coraggiosi e rivoluzionari” per andare incontro agli altri e testimoniare la nostra fede non con le parole, ma con la nostra stessa vita.

Buon cammino a tutti voi, perché voi siete la Parrocchia, voi siete la Chiesa! Con affetto don Giovanni Martellotta

 

don Giovanni Martellotta rettore emerito

Potrebbe interessarti anche...

Rivista La Festa 2019

Rivista La Festa 2019

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2018

Rivista La Festa 2018

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2017

Rivista La Festa 2017

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2016

Rivista La Festa 2016

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2015

Rivista La Festa 2015

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2014

Rivista La Festa 2014

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2013

Rivista La Festa 2013

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2012

Rivista La Festa 2012

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2011

Rivista La Festa 2011

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2010

Rivista La Festa 2010

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2009

Rivista La Festa 2009

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2008

Rivista La Festa 2008

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Rivista La Festa 2007

Rivista La Festa 2007

SFOGLIA LA RIVISTA

DOWNLOAD

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: