• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2

premio 2007

Articolo tratto dalla strenna 2007

Ernesto Totaro - di Giuseppe Spinosa
Per il masetro Totaro la scuola è sempre stata una passione totale, oltre 250 i figli passati per le sue classi. Passione forte e condivisa dalla moglie Antonietta, collega e compagna di una vita...
Lucio Baccaro
- di Fenisia Gramolini
Un giovane docente universitario che non ha dimenticato Alberobello neppure quando le sua capacità e la sua professionalità lo hanno portato in America presso l'università Business MIT di Boston...
Vitantonio Bernardino Bruno
- Nardino Ricci
Laureato in legge nel 1981 ma la sua passione più grande è quella di scrivere. Scrive per la Gazzetta del Mezzogiorno e per il Corriere del Mezzogiorno, si cimenta poi con la poesia...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

maestro_totaro_IIIA_75_76Una vita per la scuola

Lo incontriamo sull'uscio della sua abitazione in via De Amicis, proprio accanto all'edificio scolastico. E non è casuale questa toponomastica, per­ché il professor Totaro è forse l'ultimo testimone di un fare scuola da libro Cuore. "Come va, maestro? Volevo presentarle mio figlio Martino". E lui: "Ciao, sai che il tuo papa è stato mio alunno ed era proprio piccoletto come te? I primi giorni non faceva altro che dire "Maestro, quand'è che ce ne andiamo a casa?". "E tu cosa vuoi fare da grande?" E Martino: "Chissà, forse l'ingegnere". Lui pronta­mente: "No, ti dico io cosa fare: fai il sacerdote!" Un po' spiazzati dalla risposta, ci congediamo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

vitantonio_bernardino-brunoVitantonio Bernardino Bruno nasce a Crispiano il 20 maggio del 1957 da Giovanni e da Maria Ricci. Il suo papa all'epoca gestiva un mulino e nei mesi estivi con le sue trebbie forniva alle masserie della zona il suo lavoro di trebbiatura, mentre la mamma si dedicava alla famiglia e agli altri due bambini Rosamaria e Mimmo.

Dopo pochi anni, la famiglia, di ritorno da una breve esperienza di emigrazione in Svizzera, si trasferisce ad Alberobello dove Vito frequenta le scuole dell'obbligo e dove, come egli ha più volte affermato, ha vissuto l'infanzia e l'adolescenza più bella che si possa immaginare. Una giovi­nezza costellata di piccole cose ma molto apprezzate: un pallone, una piazzetta come campo di calcio, una scampagnata al Bosco Selva, le indimenticabili serate passate a 'strusciare' il corso, sognando, a suo dire, amori e futuro.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

lucio_baccaro... una mano passata ve­locemente tra i capelli che fanno da cornice a due occhi profondi da sempre e straordinariamente   sempli­ci,nonostante un curriculum di tutto rispetto che porterebbe altri ad assumere atteggiamenti di­stanti e cattedratici.

E, invece, Lucio Baccaro è un giovane uomo dal sorriso sempre pronto ad aprirsi sulle cose e sulla gente e, soprattutto, sul paese che lo ha visto crescere tra studi liceali, pallavolo,attività culturali e tanti amici!

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: