• 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

VESPA LEO

Quattro le squadre partecipanti alla prima edizione del quadrangolare 'Orla 12 L'acchiappasogni': tra i calciatori anche Vittorio Insanguine e Mino Francioso

FASANO - La sua vespa gialla a metà campo, alcuni striscioni che lo ritraggono sorridente, quel sorriso smorzato lo scorso 12 dicembre da un terribile incidente stradale che lo ha strappato ai suoi cari e ai suoi amici. Ma il ricordo di Leo Orlandino, il giovane portiere fasanese rimasto vittima, come detto, di un incidente stradale, non svanirà mai. E a ulteriore prova è stata la prova d'affetto fornita dai suoi tanti amici ieri (venerdì 8 luglio), in occasione della prima giornata del quadrangolare di calcio “Orla12 L'acchiappasogni" (soprannome con cui Leo si era amichevolmente autodefinito e riconosciuto da tutti i suoi amici): un'iniziativa nata in collaborazione con la redazione giornalistica Pugliacalcio24, la polisportiva “PerBrindisi”, l'associazione “Il Fasano siamo noi” e l'associazione "AccordiAbili".

Vi partecipano le squadre dell'Asd Brindisi (nella quale Orlandino militava), l'Asd "Trulli e Grotte" (in cui ha militato nell'anno 2014/2015), l'Us Città di Fasano (squadra per cui non ha mai militato ma che era il suo sogno visto che ne era tifoso) e la Dreamcacther (squadra formata dal padre di Orlandino, Carmelo, e che ha tra i suoi componenti Vittorio Insanguine, Mino Francioso e Pinuccio Brescia solo per fare qualche nome). La commozione è stata tanta anche perché molti dei giocatori scesi in campo nella prima giornata erano grandi amici del ragazzo scomparso. Il Brindisi, ad esempio, ha inciso sulla manica della maglia da gioco il nome di Leo mentre la Dreamcatcher il volto stampato sul petto. I risultati sportivi, in manifestazioni come queste, servono a poco. I valori dell'amore e dell'amicizia non hanno rivali. Si continuerà anche oggi (sabato 9 luglio) con le finali. L'ingresso allo stadio è gratuito ma sarà possibile fare delle donazioni che saranno devolute all'associazione “Accordiabili”di Vincenzo Deluci.

FONTE: http://www.osservatoriooggi.it/notizie/attualita/16018-fasano-commozione-calcio-memorial-orlandino

Foto di Frano Sgobba

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: