• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

giuseppe_turi_sindaco2

31° Sindaco

(1873-1960)

Alberobello da i natali a Giuseppe Turi il 2 agosto 1873. Roma città degli studi universitari, lo vede laureato nel 1900 in Medicina e Chirurgia.

Con la modestia che lo ha sempre contraddistinto il Turi si affaccia alla vita politica.

Il 16 luglio 1905 hanno luogo le elezioni parziali per il rinnovamento ordinario del Consiglio Comunale. Nella seduta del 6 novembre è eletto Primo Cittadino fino al 1909.

Durante il suo delicato impegno applica la tassa comunale "focatico" (detta successivanmente imposta di famiglia) per conseguire un miglioramento del bilancio comunale, per quei tempi in forte passivo.

Acquista il suolo per l'edificio scolastico in vico Amedeo (oggi Via Dante Alighieri); istituisce per i cittadini meno abbienti un pubblico ambulatorio medico per debellare una malattia particolarmente diffusa: il tracoma.

In Largo Martellotta fa collocare alberi di gelso da baco.

Nella veste di Presidente della Scuola Agraria ". Gigante" la dota di suppellettili, di strumentazioni scientifiche e di alloggi confortevoli per gli insegnanti.

E' presidente della congragazione della Carità (E.C.A.) e promuove la refezione per i poveri ricoverati nell'Istituto di Mendicità, e mediante i fondi raccolti dalla "Buona Usanza" (sottoscrizione volontaria di cittadini in occasione di ricorrenze particolari). Realizza in titoli dello Stato il cospicuo lascito di oltre cinquecentomilalire del concittadino Giuseppe Leogrande per la creazione di un nosocomio.

Vive, onorato e rispettato, gli ultimi anni della sua vita in Taranto, dove si spegne il 22 novembre 1960.

Fonte: Martellotta Angelo (1991) I Sindaci di Alberobello dall'Unità d'Italia, Ed. Artigrafiche Pugliesi, Martina Franca

Fotoriproduzione gentilmente concessa dal Fotolaboratorio dei Fratelli Annese

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: