• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

napoleone-bimbo2-thumb42° e 43° mandato da Sindaco

Alberobellese, nato il 25 maggio 1934, manifesta una non comune intelligenza ed un fare schitto e disinvolto nel praticare la politica. Coinvolto giovanissimo nella politica, già dal 1960 ricopre incarichi assessorili e approda alla carica di sindaco il 26 giugno 1973. Ricopre l'incarico fino al 1980.

Si laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Bari. Insegna educazione fisica sin dal 1958 nelle scuole medie statali.

La febbrile attività diventa per molti fascino. Cerca di corrispondere nel modo migliore alle attese della popolazione, sia sul piano culturale che su quello economico e sociale.

Dopo anni di attesa la città ha il suo piano regolatore generale; l'Amministrazione affida gli incarichi per la redazione del nuovo Piano di Zona per l'edilizia economica e popolare ed un Piano Particolareggiato per la frazione Coreggia.

All'Amministrazione Bimbo si devono le premure per far approvare, da parte della Regione Puglia, la Legge n.72 del 26 novembre 1979, la quale stanzia circa quattro miliardi per gli interventi di restauro conservativo su tutti i trulli ricadenti nel vincolo paesaggistico. È, certamente, un provvedimento decisivo per la salvaguardia e la valorizzazione del nostro patrimonio.

Il Comune diventa proprietario dei trulli in via Monte Nero con l'intento di promuovere negli stessi la cultura di base sull'arte povera, qualla che ha dato origine circa quattro secoli fa al fenomeno urbanistico che resta immutato nelle tecniche costruttive. La legge 72 si dimostra inapplicabile.

Per l'edilizia economica e popolare vengono realizzati 6 lotti, nascono le cooperative edilizie. L'edificio scolastico Morea viene ampliato, la ristrutturazione del plesso di Via Pola, si costruiscono altre 15 aule per le scuole elementari in Via Barsento. Viene completata la Villa Comunale.

La Regione Puglia concede in comodato l'Ostello della Gioventù che abbisogna di ristrutturazione perchè diventi funzionale, nelle vicinanze iniziano i lavori per il CAmping Bosco Selva. Il campo di calcio muove, tra mille difficoltà, i primi passi; nella frazione Coreggia viene costruito un campo polivalente.

Il Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, il 2 giugno 1990, conferisce al Prof. Napoleone Bimbo l'Onorificienza di Ufficiale d'Ordine al Merito della Repubblica Italiana per benemerenze acquisite nel tempo.

Fonte: Martellotta Angelo (1991) I Sindaci di Alberobello dall'Unità d'Italia, Ed. Artigrafiche Pugliesi, Martina Franca

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: