• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Francesco Colucci(1870-1961)

Nel  luglio 1902, un decimo dei consiglieri, tra questi il maggior suffragato è l'Avv. Francesco Colucci, il quale è elevato alla carica di Primo Cittadino nella terza convocazione del 16 ottobre; ha trentadue anni, è laureato in Giurisprudenza. Ricopre la meritata carica per tre periodi, fino al 5

novembre 1905: dopo le elezioni generali per la ricostruzione del Consiglio Comunale del 28 luglio 1912, è proclamato l'11 agosto fino 1914 e dal 16 luglio 1914 fino al 1920.

L'Amministrazione Colucci realizza nel 1903 le strade di accesso al nuovo cimitero, mentre si chiude il vecchio, (realizzato a seguito della legge 1837 che proibiva di seppellire nelle chiese i defunti e benedetto  il 25 settembre 1840) L'Antico cimitero è considerato prima necropoli in provincia di Bari, a cui seguono quello di Trani nel 1841 e bari nel 1842.

Il vetusto camposanto fa posto al Parco della Rimembranza, che è inaugurato, come si legge nella biografia di Pietro Campione, il 27 maggio 1924; oggi a distanza di settantacinque anni, viene dall'attuale Amministrazione retta dal prof. Domenico Pugliese abbellito e rinnovato, su progetto dell'Arch. franco Luberti.

Nell'elencazione delle opere dell'Amministrazione Colucci è da annoverare l'apertura con alberatura di lecci delle strade di accesso alla stazione delle Ferrtovie del Sud-Est che collega nel 1904 Alberobello a BAri.

Nel 1903 si approvano i progetti per la realizzazione di un mattatoio comunale, si iniziano i lavori per l'acquedotto urbano che entrerà in funzione nel 1918, alimentato all'"acqua rigeneratrice del Sele".

Iniziano negli ultimi due anni del mandato i lavori per la pubblica illuminazione (1919), che rischiarerà il paese nel 1921.

Il 2 maggio del 1920 con solenne cerimonia il Vescovo Mons. Domenico Lancellotti, assistito dall'Arciprete dn Francesco Rotolo e dagli Amministratori Comunali, benedice la prima pietra per l'erigendo edificio scolastico, che sarà intitolato il 19 agosto 1932, per interessamento dello storico don Giovanni Girolamo, al munifico Mons. Domenico Morea, dall'allora Commissario Prefettizio, sac. don Antonio Lippolis, ed inaugurato il 23 ottobre 1932.

Francesco Colucci Sindaco per tanti anni, non si occupa più di politica negli anni successivi, ma attende alla cura dei suoi beni.

La sua morte giunge il 21 giugno 1961. Generale è il compianto; in lui si onorano la generosità e l'onestà.

Fonte: Martellotta Angelo (1991) I Sindaci di Alberobello dall'Unità d'Italia, Ed. Artigrafiche Pugliesi, Martina Franca

Fotoriproduzione gentilmente concessa dal Fotolaboratorio dei Fratelli Annese

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: