• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

colucci1916 - 1973
Nasce a Bari il 7 marzo del 1916. Dopo il conseguimento del Diploma di Maturità classica, presso il Liceo Ginnasio “O. Flacco” di Bari, si laurea in Giurisprudenza nel 1939 e in Scienze Politiche nel 1941 presso l'Università degli Studi di Bari.

Dal 1940 al 1943, combatte sul fronte dell'Africa settentrionale, come Sottotenente di Completamento di Fanteria(31° Reggimento);è decorato con Medaglia di Bronzo al Valor Militare, con una Croce di Ferro di 2° grado e due Croci al Merito di Guerra.

Nel 1971 è Presidente del Consiglio di Amministrazione dell'Istituto Tecnico Agrario, al quale lega il suo nome per l'opera attenta di strutturazione didattica e tecnologica.

È sindaco di Alberobello per un quinquennio, dal 28 dicembre 1964 al 1970.

Le più impellenti necessità, relative alla funzionalità delle scuole, fanno migliorare la ricettività: il plesso della Coreggia viene dotato di impianto di riscaldamento, l'edificio “D. Morea”, per sopravvenute lesioni, viene ampliato e ammodernato, mentre la Scuola Media Unica è realizzata con strutture prefabbricate.

L'Ospedale Civile è ampliato e sopraelevato. Per prevenire il disagio delle intemperie, i venditori ambulanti, trovano facile collocazione nel mercato coperto.

Per favorire l'occupazione si tenta di far sorgere una piccola industria di confezioni ed una per la lavorazione dei rubini per orologeria.
Per lo smaltimento dei rifiuti solidi si pensa di installare un bruciatore. I trulli cominciano ad essere considerati sotto il profilo storico e vengono tutelati dal vincolo paesaggistico.
Le attività del Colucci sono attestate dalle opere compiute ed esistenti.

Dagli inizi del 1960 egli è direttore dell'Ente Nazionale Addestramento Lavoratori del Commercio.

Per merito acquisito è insignito delle decorazioni: Grande Ufficiale della Repubblica, il 2 giugno 1970, Medaglia d'Argento ai Benemeriti della Scuola e Onorificenza papale di Cavaliere dell'Ordine di San Silvestro Papa, sempre nel 1970.

Nel 1973 un tragico incidente stradale gli è fatale.

Fonte: Martellotta Angelo (1991) I Sindaci di Alberobello dall'Unità d'Italia, Ed. Artigrafiche Pugliesi, Martina Franca

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: