• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il manoscritto del Cassano è un codice miscellaneo di cm 28,8 per 20 rilegato in pelle, costituito da 94 carte, numerate e no, e da 4 carte bianche, della metà del secolo XVIII.

Sull’autore, Gianfranco Cassano, canonico della Chiesa Matrice di Noci, poche sono le notizie: si sa che fu nominato nel 1731 tesoriere ed arciprete di Casaboli, nel 1732 primicerio e nel 1737 cantore.

Dal momento che alcune di queste dignità furono conferite ad altri altri sacerdoti dal 1742-43, si desume che a quell’epoca Cassano fosse già morto. Il manoscritto si compone di cinque parti ben distinte.

La prima, di cinque carte non numerate in latino, intitolata Notabilia de antiquitate civitatis Motulae del barese Donato Protonobilissimo, è una breve cronaca di Mottola dal 971 al 1541, scritta verso la fine del XVII secolo.

La seconda, di tre carte non numerate in latino è intitolata Historiarum cupersanensium libri II – Continuatio dell’ opera di Paolo
Antonio de Tarsia edita nel 1649: si tratta di un semplice elenco aggiornato dei Conti di Conversano dal 1666 al 1752 e dei Vescovi di Conversano dal 1660 al 1751 e di una tavola genealogica della Casa di Acquaviva d’Aragona del periodo indicato.

La terza parte è intitolata Ristretta, ed erudita narrazione dell’origine, e progresso della terre delle Noci del reverendo calonaco Gianfranco Cassano professore di ambe le leggi 1723, e si compone di 64 carte numerate in 240 paragrafi.

La quarta parte è la Continovazione alla narrazione del Cassano, di 2 carte non numerate, con notizie che vanno dal 1722 al 1750.

L’ultima parte contiene copie di documenti contenenti gli arbitrati di cause varie fra Noci, Putignano, Mottola, Castellana dal 1726 al 1753, nonché copie dei patti fra il Capitolo e i padri domenicani di Noci del 1576 e di un non specificato documento sulla Selva di Alberobello senza data, di complessive 19 carte numerate e no, senza titolo.

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: