• SPECIALE 100° Giro d'Italia

    Articoli, foto e video... Read More
  • Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2
  • 3

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

giuseppe_de_palmaSono un Biotecnologo, sono stato quasi un anno al Centro ricerche Novartis vaccini di Siena per preparare la mia tesi di laurea, discussa a Bari. A Bari sono stato ammesso al dottorato in Biotecnologie applicate ai trapianti: 3 anni che mi hanno fatto crescere scientificamente ed umanamente studiando la nefrite lupica ed un chemoattrattore di cellule dendritiche. Adesso sono finanziato dalla Regione Puglia con una borsa di studio per realizzare un progetto di ricerca di innovazione tecnologica ideato e disegnato da me presso il Consorzio CARSO la cui tecnologia che sfrutta le urine umane spero potrà essere trasferita all’impresa con cui collaboro, l’Apuliabiotech. Mi piacciono le sfide ma resto comunque un’inoccupato, uno che non si può permettere il lusso di pensare al futuro.

Ascolto sempre la solita storia: occorre aumentare gli sforzi del settore pubblico per sostenere lo sviluppo, rafforzare la competitività, tamponare la fuga dei miei colleghi…giusto…ma ci sono dei luoghi comuni! Il problema sta nella porzione di ricerca finanziata o condotta dal settore privato, cioè da noi si fa e si finanzia poca ricerca da parte delle imprese.

Chi può intervenire? La politica! dato che c’è poco coordinamento tra politica di ricerca e politica industriale. La borsa con cui sono finanziato è uno dei rari tentativi sinora fatti di incentivare la ricerca privata e la collaborazione con l’ambito pubblico.

L’altra sera a cena il nonno di una mia amica mi diceva che negli anni di crisi economica, in campagna si risparmia su tutto ma non sulla semina: questa si chiama semplicemente saggezza!

Vivo ad Alberobello, ne sono innamorato e compirò i miei 29 anni proprio il 22 febbraio: il Giorno della Ricerca!

Sitografia: https://www.radio3.rai.it

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: