• Alberobello

    Storia Read More
  • Cultura

    Associazioni culturali, Gastronomia, Sport... Read More
  • 1
  • 2

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

casa-d-amore

Eretta immediatamente dopo l'emissione del Decreto della liberazione nel 1797,con il quale il Re dava liberatoria affinche i coloni potessero costruire le proprie abitazioni secondo il modo ad essi più favorevole, e quindi senza impedimenti da parte del Conte di Conversano.

L'edificazione della casa avveniva il 22 giugno del 1797 a cura di "Francesco D'Amore", durante la sua erezione si fa uso, per la prima volta, di materiali quali la calce e il bolo. A memoria, sulla facciata, una piccola epigrafe, ancora oggi ne ricorda l'avvenimento.

EX AUCTORITATE REGIA -
HOC PRIMUM
ERECTUM - A.D. 1797

L'ubicazione della "Casa D'Amore" nell'attuale Piazza Ferdinando IV, non fu casuale, infatti il primo piano della casa era visibile dal Palazzo dei Conti, ed era motivo di orgoglio per l'indipendenza appena raggiunta.

Inoltre da alcuni studi del Prof. Tommaso Galiani che scrive: "Tale struttura rappresenta un vero e proprio passaggio tecnico-costruttivo dalle prime case a trullo alle abitazioni ottocentesche. In realtà, la facciata lascia immaginare la presenza di vani interni ben diversi da quelli che in realtà sono. La stanza d’accesso, al posto del consueto cono lapideo, presenta una volta a stella." [...]

[...]Molto probabilmente Francesco D'Amore per la fabbricazione della casa interpellò un semplice trullaro, abituato a costruire o a restaurare trulli, questo spiega la particolare architettura della casa.

Monumento nazionale dal 1930, restaurata nel 1951, Casa D'Amore attualmente è sede dell’Assessorato al Turismo.

Articolo di Tommaso Galiani da: "La Guida Storico-Turistica di Alberobello" - SAN.VER.AL PROJECT - 1999

Dall'indirizzo:

 

Potrebbe interessarti anche...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: